Festival / news

Consuming for life, or to death?

Zygmunt Bauman, uno dei più grandi pensatori viventi nonché celebre sociologo che ha saputo cogliere nella cosiddetta “liquidità” quel tratto distintivo dell’epoca postmoderna capace di connotare trasversalmente tanto la natura della nostra identità sociale, quanto i nostri legami affettivi e il nostro rapporto con il mondo delle merci, sarà special guest alla terza edizione del CTWF per tenere una lectio magistralis sulla relazione intima tra identità sociale e consumi e tra consumi e felicità dal titolo “Consuming for life, or to death?”.
Come Bauman afferma nel saggio Compro, dunque sono? (LaTerza, 2010), c'era una volta infatti - nella fase solida della modernità - la "società dei produttori": epoca di masse, regole vincolanti e poteri politici forti. I valori che la governavano erano sicurezza, stabilità, durata nel tempo. Quel mondo si è sfaldato e oggi viviamo nella "società dei consumatori", il cui valore supremo è il diritto-obbligo alla "ricerca della felicità", una felicità istantanea e perpetua che non deriva tanto dalla soddisfazione dei desideri quanto dalla loro quantità e intensità. Eppure, dice Bauman, rispetto ai nostri antenati noi non siamo più felici: più alienati semmai, isolati, spesso vessati, prosciugati da vite frenetiche e vuote, costretti a prendere parte a una competizione grottesca per la visibilità e lo status, in una società che vive per il consumo e trasforma tutto in merce. Ma proprio tutto, anche i consumatori. Ciononostante stiamo al gioco e non ci ribelliamo, né sentiamo alcun impulso a farlo.
Al CTWF 2013 ci chiederemo: ma è ancora così? Non basta la rivoluzione dei nuovi makers di cui ci parlerà il guru di Arduino Massimo Banzi per sperare in un mondo migliore?
Ne parleremo con i diretti interessati..per questo non devi mancare all'evento.
L’appuntamento è per sabato 4 maggio alle h 18.00 presso il Teatro del Grand Hotel Quisisana. Durante l’incontro è prevista la traduzione simultanea. L’incontro è aperto a tutti ma i posti sono limitati, si consiglia pertanto di accreditarsi per tempo
Iscriviti alla lectio magistralis di Zygmunt Bauman.


BLOG ctwflive

TWITTER

facebook